Martedì 28.03.2017

Ore 17,30 / Sala Giubileo (Riva Tre Novembre, Trieste)

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA FOTOGRAFICA “GENERAZIONI”*

Selezione degli scatti inviati da tutto il mondo dai giovani poeti del concorso commentati con i loro stessi versi.

Reading e musica con la collaborazione musicale del coro dei clarinetti della scuola di Musica Luigi Mauro della Banda cittadina Amici della Musica di Muggia, diretto dal Maestro Cristiano Velicogna.

Microfono aperto ai poeti della città sul tema “Generazioni”..

La mostra ” Generazioni”, è uno spaccato di “cultura giovnaile”. il modo in cui i giovnai che hanno maddato le fotografie, in nessun modo un ‘canpione’ in senso statistico, “vedono” (lala lettera) la realtà inergenrazionale: le foto di nonni, padri, nipotini figli o di anzini con bambini, di bambini che stanno soli in uno spazio di mondo sono  sempre di spalle, alternando la visione di uno spazio grande di fronte a sè odi una spazio grande alle proprie spalle, quasi che il tempo venisse espresso in metafora dallao spazio. Oppure l’ammiccante intrecciare vita e storia (addirittura con reperti archeologici, come nell’immagine di copertina, la consapevolezza della forza che i giovani hanno in sé, oppure inimmagini più complesse il “lacro delle generazioni” presentato come “generazioni al lavoro” o infine certe consapevolezz del decadere, intesi estrema del “generare sembra l’intrccio di fili o di pietre : di trame che lasciano tracce. Tutto questo interssa e stupisce, costituisce pensiero attraverso l’immagine.

Come di consueto dopo una breve presentazione della mostra un reading di poesie aperto a tutti darà gioia all’incontro sottolineato dalla musica del maestro Velicogna, clarinettista e direttore con il suo coro di clarinetti.

Il reading è aperto: accoglie poeti che si pongono il problema di nuovi contenuti e di nuove forme, ma anche la voce di chi semplicemetne ha bisogno di fare vibrare le sue parole. Percè il mondo ha bisogno di parola, di pensiero e di consocenza reciproca, quindi di ascolto.